Per chiudere al top la settimana oggi vi propongo l’ultima intervista volta a promuovere il “Call for Ideas” indetto da L-RO Lighting Related Organizations per l’International Year of Light 2015 (IYL2015). Un’itervista davvero “potente” a Kai Piippo, la nostra rock star 😉 , noto lighting designer svedese fondatore dello studio di progettazione della luce con base a Stoccolma Ljusarkitektur. Da qualche mese lo studio di Kai si è unito ad  ÅF Lighting, dando vita alla più grande compagnia di lighting design e lighting cunsultance in scandinavia.

ricordo che il call for ideas scade fra pochissmi giorni, affrettatevi a mandare la vostra idea!

(LX)Cosa significa il IYL per te?

(KP)La luce è elemento fondamentale per la salute ed il benessere degli esseri umani di tutto il pianeta. La luce è l’energia che rende la vita possibile sulla terra. Qualsiasi iniziativa che pone attenzione sui nostri bisogni in merito è importante.

Con l’Inernational Year of Light 2015 (IYL2015) abbiamo l’opportunità di comunicare ad un pubblico vasto l’importanza ed i benefici che può portare la buona illuminazione. Forse questo renderà più semplice, per coloro che sono interessati a conoscere il mondo del lighting, trovare attività legate alla luce, e quindi ampliare i propri orizzonti. Spero che gli eventi sull’illuminazione previsti per l’anno prossimo porteranno benefici per il nostro settore ed aiuteranno a chiarire quanto noi, come lighting designers, possiamo partecipare alla creazione di una società più dinamica.

(LX)Per quale motivo tu, assieme ad ÅF Lighting, pertecipate al Lighting Related Organizations (L-RO)?

(KP)Pensiamo che L-RO giochi un ruolo importante. In giro per il mondo ci sono molti attori che hanno limitate possibilità di influenza. Raccogliendo le forze possiamo unire le nostre voci e , in questo modo,  diventare una forza da prendere davvero in considerazione. Assieme dobbiamo diffondere il nostro messaggio, rivolto alle persone comuni, al di fuori della ristretta comunità del lighting design.

(LX)Secondo te, quali sono I vantaggi che L-RO può portare al settore del Lighting?

(KP)La conoscenza sulla nostra professione e le fantastiche ambientazioni che possiamo creare. L-RO è un’ottima piataforma per raccogliere e condividere iniziative a livello internazionale. E ancora una volta, uniti possimo diffondere la nostra conoscenza sul lighting in tutto il mondo.

(LX)Qualè il caposaldo di L-RO per IYL2015 che preferisci?

(KP)Sono tutti importanti! Ma ”migliorare la consapevolezza sul lighting design” supportando il right to light (diritto all’illuminazione) è quello che più sta vicino al mio cuore. Mi permetto di spendere qualche frase in più su ”Right to light”, o meglio ”right to good light” (diritto ad una buona illuminazione)! E’ fondamentale per noi esseri umani poter accedere alla luce e all’illumnazione, ma abbiamo anche il diritto ad una buona illuminazione. Il 99% dell’illuminazione eisistente è pessima ed utilizza troppa energia; il daylighting non è utilizzato al meglio, sfruttando davvero il suo potenziale. E’ necessario un cambiamento, possiamo e siamo pronti a creare illuminazione di qualità che sia anche rispettosa dei consumi. I cambiamenti maggiori possono avvenire se la nostra professione viene finalmente considerata parte integrante nel processo di design.

(LX)Credi che la partecipazione delle “lighting related people” al call for ideas indetto da LRO per IYL2015 sia cosa importante ? Perché?

(KP)L’illuminazione è una materia importante è essenziale che le questioni relative al lighting vengano affrontate. Le ”Lighting Related People” dovrebbero parteciapre al Call for Ideas perchè è un’opportunità unica per condividere la nostra conoscenza ed entusiasmo.

Per molto tempo l’illuminazione è stata presentata come il ”cattivo” nel dibattito sul risparmio energetico, quale mero strumento di spreco . Partecipando al dibattito noi vorremmo mostrare che la buona illuminazione può essere simbolo di energy saving. L’illuminaizone si è trasformata da analogica a digitale e così il nostro design si evolve in considerazione di questo; noi lighting designers abbiamo un ruolo cruciale da giocare in questo cambiamento.

Partecipa al call for ideas mancano solo pochi giorni!

Lascia un commento