HomeEVENTIcorsi di formazioneAlla velocità della luce, nuovi traguardi per il mondo dell’illuminazione

Alla velocità della luce, nuovi traguardi per il mondo dell’illuminazione

-

Il 16 Giugno, dalle ore 14:00 alle ore 18:00, si svolgerà presso il Palazzo Pirelli, al 31° Piano Belvedere, il convegno  dal titolo “Alla velocità della luce. Nuovi traguardi per il mondo dell’illuminazione”, organizzato da Assil-Associazione Nazionale Produttori Illuminazione.

Approfitto di questo evento, a cui noi di Luxemozione sicuramente non mancheremo, per descrivere alcune tematiche di cui si è sentito parecchio parlare negli ultimi tempi e che , vista anche la premessa dello scorso Light & Building di Francoforte, con assoluta certezza riguarderanno anche il mondo dell’illuminazione.

Di questo e molto altro si parlerà all’evento  Alla velocità della luce. Nuovi traguardi per il mondo dell’illuminazione del 16 giugno.

I LED, ormai da anni, si sono affermati nel mercato dell’illuminazione, mantenendo molto attiva la continua evoluzione della tecnologia. Tra i punti di forza della tecnologia SSL, oltre all’elevata efficienza luminosa, sono la facilità di gestione, di  configurazione ed adattabilità con sistemi intelligenti.

Internet of Things (IoT)

Si affianca a questa rivoluzione, l’evoluzione dell’elettronica e delle reti di connessione, le quali consentono di sfruttare i punti luce come veri e propri strumenti per la trasmissione di dati, rappresentando una delle vie più efficaci per la diffusione e l’utilizzo dell’”Internet of Things” (IoT).

Qua sotto un video in cui Michele Vianello spiega il concetto di Internet of Things e Smart Cityes

https://youtu.be/CKSJKCms4wk

Questa rivoluzione apre le porte alla connettività globale fra tutti quei sistemi che fanno parte integrante dell’edificio. Gli oggetti intelligenti dialogano direttamente tra loro, creando vantaggi e facilitazioni di utilizzo e gestione rilevanti. Di conseguenza diventa inevitabile un’alfabetizzazione informatica dell’utente, che ora si trova ad utilizzare piattaforme touch e interfacce intuitive.

michele vianello Internet of Things
Immagine courtesy Michele Vianello

I dati utili, i cosiddetti Big Data, vengono raccolti non solo più dai sistemi di rilevazione o di videosorveglianza, ma da oggi anche dall’apparecchio di illuminazione, che grazie a particolari sensori, diventa parte integrante degli strumenti per la raccolta di informazioni che possono essere utilizzate, ad esempio per migliorare le esperienze dell’individuo all’interno di uno store, o per fini di sicurezza, o per migliorare le condizioni di salute personale dei degenti in un ospedale. Le applicazioni sono davvero infinite!

Le tecnologie di ricerca, condivisione e comparazione di dati possono essere messe al servizio della gestione e del controllo della città e dei suoi cittadini. Interessante il concetto di relazione fra umani e oggetti , che sempre di più sta diventando un rapporto di stretta convivenza, non solo in ambienti casalinghi e lavorativi, ma anche all’esterno, specialmente in ambienti urbani. Dunque, luci Smart ed interconnesse, a sottolineare l’importanza della relazione tra scenografie luminose e necessità dell’individuo che vive lo spazio illuminato.

Human Centric Lighting

L’attenzione sarà dunque spostata verso il sistema, che dovrà adattarsi alle esigenze degli utenti garantendo sempre più versatilità e adattabilità, con il fine ultimo di garantire una migliore qualità della vita.

Su questa premessa  si basa il concetto di  “Human Centric Lightin (HCL)”. Attenzione, ciò non significa che, dall’altra parte, esiste una progettazione della luce “non Human Centric”. E’ l’individuo l’elemento centrale  di ogni progettazione della luce.

Il termine Human Centric Lighting riferisce, nello specifico, all’utilizzo della luce artificiale quale mezzo per garantire il benessere dell’individuo attraverso  il mantenimento regolare dei ritmi circadiani, possibile grazie ad una gestione intelligente dell’illuminazione.

Questo ha portato alla consapevolezza che il benessere dell’individuo è da considerarsi quale elemento centrale della progettazione della luce: dove non è sufficiente affidarsi ai parametri oggettivi della normativa, ma si rende necessario considerare le esigenze dell’utilizzatore dello spazio.

Ritmi circadiani LDT

Nuovi attori e nuove tecnologie intelligenti stanno avendo il sopravvento sulla vita di tutti i giorni, con il fine ultimo di garantire, in ogni applicazione, il benessere del singolo individuo, creando una rete in-cloud che raccoglie tutti quei dati che servono per il miglioramento dell’ambiente che ogni giorno viviamo.

Casambi sistemi di gestione
Immagine courtesy Casambi

Nuovi traguardi per il mondo dell’illuminazione

Il convegno di Assil è un appuntamento da non perdere. Offrirà una panoramica sulle ultime tendenze nel settore del lighting e sarà un momento di riflessione e confronto tra gli operatori del settore. Inoltre sono stati autorizzati 3 CFP dall’Ordine degli Ingegneri di Milano e 3CFP agli iscritti all’albo professionale dei Periti Industriali. In via di approvazione l’accreditamento di 2 CFP dall’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Milano.

La partecipazione è gratuita, ma i posti sono limitati pertanto è necessario registrare la propria partecipazione al sito. Argomenti interessanti e innovativi, con la possibilità di partecipare alla discussione finale della tavola rotonda.

Sul sito dell’evento informazioni aggiuntive sui relatori e altre info utili.

Ci vediamo dunque il 16 Giugno!

Giulia
Giulia
Giulia Gobino, laureata in architettura al Politecnico di Torino, Già dal terzo anno di università segue workshop all'estero e corsi di formazione sui temi dell'illuminazione, fino a scrivere la tesi di laurea sul tema della riqualificazione urbana tramite l'illuminazione. Questa passione viene portata avanti ed approfondita con diverse esperienze professionali pre e post laurea, in azienda ed importanti studi professionali di lighting design, presso cui si forma come architetto specializzato nella progettazione della luce.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.