HomeEVENTIcorsi di formazioneCultura della luce, qualcosa è cambiato

Cultura della luce, qualcosa è cambiato

-

Le cose sono molto diverse  dal giorno in cui ho messo piede nel tanto amato (e a volte odiato) universo dell’illuminazione. E’ cambiato prima di tutto il modo di diffondere la cultura della luce, che allora era prerogativa di qualche libro di testo e qualche rivista di settore e poi c’era chi, armato della sola passione, cercava di trasmettere un po’ del proprio sapere nei prestigiosi atenei di tutt’italia.

Oggi esistono siti internet, master universitari, concorsi di illuminazione e ancora libri di testo, manuali, riviste,   ecc a testimonianza  del fatto che i sacrifici fatti fin ora almeno a qualcosa sono serviti, crisi o non crisi.
Il momento è difficile, questo è innegabile, portare avanti la propria passione come lighting designer freelance è difficile, molto difficile, soprattutto per chi, giovane talento del lighting design, si trova di fronte ad un mercato gravemente malato. Io per primo ho ceduto ai continui ricatti del mio conto in banca, e ogni volta che vedo i miei colleghi che ancora portano avanti la propria passione come liberi professionisti  la voglia di tornare in dietro è molta. Ma la fiamma che mantiene accesa la passione per questa materia è ancora vivida e ciò che la mantiene viva  è la voglia di portare avanti  ciò per cui si è lottato tanto a lungo: la cultura della luce, nonostante qualche volta, non lo nego, l’idea di chiudere i battenti mi si sia insinuata nel cervello, laggiù nell’angolino in basso a destra.

E a proposito di cultura della luce, oggi vi propongo un evento importante per chi si sta avvicinando per la prima volta a questo mondo,  una serie di incontri sull’illuminazione organizzati presso la sede dell’Ordine degli Architetti di Varese, via Gradisca 4,  il 29 settembre e 6 ottobre prossimi. Relatori del corso saranno due amici lighting designer, Romano Baratta e Tommaso Zarini, che vi faranno una bella panoramica sui fondamenti dell’illuminotecnica: dalla fisica della luce agli aspetti progettuali e normativi.

Questa due giorni sull’illuminazione rappresenta solo la fase iniziale di un ciclo più vasto di incontri su aspetti relativi a questa tematica, incontri che verranno organizzati anche sulla base di questioni sollevate dal pubblico nel corso dei primi incontri.

Questo il programma del corso:

1° incontro – 29 settembre 2010, ore 20.30
Basi di illuminotecnica (flusso luminoso, intensità, luminanza, illuminamento)
Sorgenti (Spettro, Ra, TC, ecc.)
Il progetto illuminotecnico (chiarire cos’è un progetto illuminotecnico)
Esempi di progetti (residenziale, religioso, commerciale, ecc.)

2° incontro – 6 ottobre 2010, ore 20.30
Illuminazione di interni e di esterni (abbagliamento, ottiche, filtri, app. per alimenti, uffici, ospedali, ecc).
Norme e leggi sulla luce
Descrizione di cataloghi di lampade e apparecchi spiegando la lettura dei dati
Esempi di progetti (residenziale, religioso, commerciale, ecc.)

Per maggiori informazioni non esitate a contattare la segreteria dell’Ordine:Telefono 0332.812601 E-mail [email protected]

Non mancate mi raccomando!

Articolo precedenteLuxemozione goes mobile!
Articolo successivoIn memoria di Riccardo Sarfatti
Giacomo
Giacomohttp://www.rossilighting.it
Giacomo Rossi, architetto e lighting designer free lance, fondatore di Luxemozione.com. Dopo anni di attività nella progettazione della luce, fonda assieme ad altri colleghi LDT-Lighting Design Team , studio multidisciplinare di progettazione della luce. Alla progettazione affianca l'attività come docente presso il Politecnico di Milano e altre importanti scuole di architettura e design. tra cui IED Istituto Europeo di Design. E' inoltre autore di articoli su riviste del settore illuminotecnico. Dal 2014 è membro del Consiglio Direttivo di Apil-associazione dei professionisti dell'illuminazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.