Lo scorso articolo si parlava dell’importanza, per ogni professionista, di partecipare ad eventi come PLDC Professional Lighting Design Convention, o analoghi, perché fonte di accrescimento personale, oltre che professionale. Parlando nello specifico del settore dell’illuminazione, visti i cambiamenti tecnologici in atto, ogni lighting designer dovrebbe essere obbligato a seguire un percorso di formazione continua, così da rimanere aggiornato e proporre soluzioni innovative ogni volta che progetta la luce.

Queso premessa per segnalarvi che Il 17 e 18 maggio 2018 si svolgerà a Roma, presso l’Auditorium del MAXXI, il Congresso Nazionale AIDI  dal titolo “Luce e luoghi: cultura e qualità” e sarà un’occasione per approfondire le tematiche più importanti che afferiscono al mondo della luce. In particolare si parlerà di innovazione sia tecnologica che di progetto e delle nuove applicazioni dell’illuminazione. Saranno affrontati anche tutti gli aspetti legati all’illuminazione artistica e museale e quella dei luoghi pubblici e della rivoluzione culturale e tecnologica che è in atto con i modelli di Smart City.

Sul sito AIDI tutti i dettagli

Le tematiche che verranno trattate durante la conferenza seguiranno 3 percorsi principali:

  1. Illuminazione beni artistici e architettonici (luce e arte)
  2. L’illuminazione nelle smart city
  3. Nuove frontiere e applicazioni dell’illuminazione: innovazione tecnologica e di approccio al progetto

Per partecipare al Congresso AIDI è necessario compilare il form che trovate qua

Il Call for Papers.

Il Congresso Nazionale di AIDI si propone quindi di realizzare attraverso sessioni, tavole rotonde e dibattiti un ragionamento, un confronto e approfondimento comune, ad oggi doveroso, date le importanti trasformazioni ed evoluzioni del settore dell’illuminazione.

Il congresso sarà aperto a tutti e saranno invitati a partecipare con le loro memorie sia il mondo accademico che quello professionale. Saranno inoltre invitati importanti e autorevoli personaggi pubblici interessati al mondo della luce a intervenire durante i lavori congressuali come “invited speakers” . Le presentazioni potranno essere orali o pubblicate come poster.

Per partecipare alla conferenza come relatore è necessario inviare all’organizzazione la documentazione necessaria indicata nel documento che trovate qua

Gli abstract dovranno essere inviati alla Segreteria AIDI al seguente indirizzo email: [email protected] entro il 10 gennaio 2018.

La selezione dei materiali inviati verrà effettuato dal  Comitato scientifico, che  procederà alla valutazione e selezione delle memorie sulla base degli extended abstract pervenuti.

  • Entro il 8 febbraio 2018 verrà data notizia agli autori degli abstract selezionati.
  • Entro il 28 marzo 2018 il testo definitivo delle memorie dovrà pervenire in AIDI.
  • Entro il 15 aprile 2018 verrà comunicata agli Autori la collocazione delle rispettive memorie nelle diverse sessioni e se la presentazione avverrà per esposizione orale o poster.

Oltre il Congresso: il Concorso Riprenditi la città, Riprendi la luce

In occasione del Congresso nel pomeriggio del 17 maggio si svolgerà la cerimonia di premiazione della V edizione del concorso video internazionale “Riprenditi la città, Riprendi la luce” organizzato e promosso sempre da AIDI dove i protagonisti sono i giovani, la luce e le città. In particolare si chiede ai ragazzi dai 14 ai 30 anni di raccontare la loro percezione della luce in un video di 60 secondi realizzato con qualsiasi strumento allo scopo di divulgare la cultura della luce anche tra i giovanissimi.
Un’iniziativa che conferma anno dopo anno il suo successo con oltre 600 video arrivati e oltre 120.000 visualizzazioni del sito dedicato riprenditilacitta.it.

 Enti e Istituzioni patrocinanti

Inoltre, per l’evento coinvolgeremo con il loro patrocinio importanti enti e istituzioni che ci aiuteranno in particolare nella comunicazione e promozione delle iniziative come il Ministero dello Sviluppo Economico, il Consiglio Nazionale degli Architetti, l’EneaApil, L’Unione Nazionale Consumatori, il Politecnico di Milano e quello di Torino, l’Università La Sapienza e Roma 3, l’Università di Firenze, l’Università degli Studi di Napoli Federico II, l’Accademia delle Belle Arti di Brera e l’Ordine degli Architetti e degli Ingegneri di Roma, solo per citarne alcuni. Tra i partner ci sarà anche ForumLED Europe 2017 che comunicherà l’iniziativa durante la loro manifestazione che si svolgerà il prossimo 13 e 14 dicembre a Lione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here