Simona Cosentino

Architetto lighting designer indipendente dal 2005, da diversi anni promuove un approccio olistico all’interno del concept illuminotecnico. Redige progetti innovativi per ospedali, case di riposo e centri di cura, proponendo l’utilizzo della luce dinamica e, in alcuni casi, anche della luce colorata, con l’obiettivo di rendere l’ambiente personalizzabile e riconoscibile. Si occupa della valorizzazione dei beni architettonici attraverso la luce, partendo dall’analisi dell’illuminazione naturale e della storia del monumento, integrando il progetto illuminotecnico con l’architettura. Si occupa di didattica, dell’organizzazione di workshop e seminari dedicati alla luce nelle sue varie declinazioni. Ha collaborato inoltre con il Politecnico di Torino all'interno del workshop "Il progetto Illuminotecnico". Da gennaio 2017 è asociata APIL e dal 2018 è consigliere regionale AIDI. Dal 2019 partecipa con entusiasmo al progetto internazionale WIL (WOMEN IN LIGHTING).
3 ARTICOLI
0 Commenti