Ciao a tutti e ben trovati, è parecchi tempo che non ci si sente, almeno qua su Luxemozione. Diciamo che l’attenzione si è focalizzata parecchio su altri social, in primis la pagina del gruppo facebook Italian Lighting Design Promotion group, che va gestita e mantenuta viva, proprio come un blog.

Oggi vorrei riprendere un tema a me caro, l’illuminazione della città, argomento che già tempo fa (più di un anno ormai) l’amica Daria Casciani ebbe modo di trattare approfonditamente su Luxemozione, riportando alcuni spunti ed esempi internazionali. Un momento di riflessione per comprendere come, a tutti gli effetti, in questo settore oggi in Italia siamo fermi all’età della pietra. Vi rimando agli articoli per un approfondimento:

Progettare la luce in ambito urbano non significa applicare una normativa (almeno non solo) e fare quattro calcoli con un software, e nemmeno “ verificare solo rapporto interdistanza ed altezza” di un’armatura stradale. La luce della città è una cosa seria, che va progettata, coordinata, pensata per l’individuo che la abita, vero oggetto di qualsiasi progettazione, non solo illuminotecnica!

Ma andando al sodo, oggi vorrei raccontarvi di una bellissima iniziativa, Ci Vediamo in Piazza!, proposta da Scie Urbane, un collettivo di designer, fondato da Paolo Portaluri e Donata Bologna, dedicato a sperimentare e promuovere soluzioni per rendere più ergonomica e sociale la città, attraverso workshop, azioni sul campo, sviluppo di progetti di spazio e prodotto, mobilitazione.

MelpiLight (Copy)

L’iniziativa è la parte sperimentale e dimostrativa di un più vasto progetto volto a sensibilizzare alla progettazione della luce partecipata (Melplight) e ad educare e far comprendere ai cittadini l’importanza di un illuminazione progettata in ambito urbano. Ci Vediamo in Piazza! avrà luogo a Melpignano in provincia di Lecce dal 19 al 21 giugno 2014, il workshop pratico e gratuito avrà come obiettivo la (re)illuminazione di Piazza San Giorgio attraverso un processo di intervento partecipato.

CiVediamoInPiazza (Copy)

Lighting designer di fama internazionale illustreranno le loro esperienze e faranno da tutor applicando una “guerrilla lighting” in Piazza San Giorgio a Melpignano, più nel dettaglio:

Roger Narboni, Concepto e Lighting Designer Senza Frontiere

“Il paesaggio urbano notturno e l’identità locale”

Vasileios Ntovros, Beforelight

“People, city, light. La light art per rigenerare gli spazi pubblici”

Federico Favero, TNT Transnational Tanteidan Lighting Detectives e KTH

“Luce tra sogno e realtà. Il lighting design tra immaginazione, tecnica e sostenibilità sociale”.

Elettra Bordonaro, Social Light Movement

“The open city. Storia di un’installazione: processo e realizzazione di un intervento di illuminazione sociale”.

Alberto Barberà e Irene Bas, Lupercales.

Lighting up urban tactics. Workshop pratico per creare un’installazione luminosa interattiva in Piazza San Giorgio.

Come dicevo, Ci vediamo in Piazza! è organizzato da Scie Urbane, con la collaborazione di In.Cul-Tu.Re e Cittá Fertile.

Ed il supporto tecnico di ACDC e Mariano Light.

Partners: Italian Lighting Designers.

 

Che dire, il programma è davvero interessante, non mancate, per i workshop sono disponibili solo 30 posti!

Lascia un commento